Sabrina

Sabrina scompare nel nulla e il suo fidanzato, sconvolto, si rintana a casa di un vecchio amico, con il quale intrattiene un rapporto goffo e impacciato. La sorella, nel frattempo, si sforza di superare il dolore, e il drammatico episodio diventa poco a poco di pubblico dominio. Di fronte alla totale impotenza dei protagonisti la vicenda viene manipolata, alterata, strumentalizzata: sulla pelle diSabrina e sui cuori di chi rimane si costruiscono teorie complottistiche e fake news che finiscono per diventare più vere della realtà.

Piccole vignette soffocanti e dai colori piatti per dipingere un'umanità goffa e desolata, paralizzata e apatica, che deve fare i conti con un disorientamento totale. Individui isolati, incapaci di intrecciare relazioni e di trovare conforto negli altri, a cui restano solo due forme di comunicazione: il brusio ovattato di sottofondo del web e le urla disperate prive di significato.

Prima graphic novel candidata al Man Book Prize, il più prestigioso premio letterario britannico, Sabrina è per chi vuole leggere un romanzo (perché di questo si tratta) capace di raccontare alla perfezione i colori, le tonalità emotive e il senso di spaesamento della contemporaneità. 

Sabrina - Nick Drnaso (Coconino Press)

Traduzione di Stafano A. Cresti.

 

Arianna, 18 dicembre 2018