Benedetta

Una massa di capelli scuri e occhi di ghiaccio che diventano caldi in un attimo, non si sa come faccia ma riesce a ricordarsi i nomi di tutti i clienti e tutte le preferenze in fatto di caffè. 

Ha una passione smodata per i romanzi inquietanti e le atmosfere un po' dark, ma poi si scioglie ascoltando Lucio Battisti e i Pooh.

Non sentitevi lusingati se vi chiama tesoro, bellezza, cuore o cuora (sì, si declina) perché fa così con tutti.

In ogni caso, nessuno sa fare i cappuccini come lei. 

 

DOMANDE & RISPOSTE

Se fossi un libro sarei Verrà la morte e avrà i tuoi occhi di Cesare Pavese

Se fossi un drink sarei un Margarita on the rocks

Se fossi una canzone sarei Luci a San Siro di Roberto Vecchioni

Se fossi qualcosa che si mangia sarei un astice alla catalana

Se fossi un'opera d'arte sarei Le maschere di De Chirico

Se fossi un film sarei Ferro 3 - La casa vuota di Kim Ki-Duk

Se fossi un giorno sarei il venerdì