Biffa

Nato a Parigi ma, per uno strano scherzo del destino, cresciuto a Peschiera Borromeo.

Biffa studia Lettere, legge tantissimo ma, per colpa del Liceo Classico, legge praticamente solo autori morti (cos'avranno mai da dire i vivi? Bah). 

Lo trovate in sala e, ogni tanto, in libreria, dove rappresenta le quote azzurre e accetta serenamente di essere chiamato "libraia". 

DOMANDE & RISPOSTE

Se fossi un libro sarei Quer pasticciaccio brutto di via Merulana di Carlo Emilio Gadda, perché è un romanzo del tutto ingestibile

Se fossi un drink sarei un Negroni

Se fossi una canzone sarei L'impresa eccezionale degli Articolo 31

Se fossi qualcosa che si mangia sarei dei saltimbocca alla romana (perché quelli di mia nonna erano il massimo)

Se fossi un'opera d'arte sarei La merda d'artista di Piero Manzoni perché dai diamanti, si sa, non nasce niente

Se fossi un film sarei Birdman di Alejandro González Iñárritu

Se fossi un giorno sarei il venerdì